Novellino: "Stiamo costruendo qualcosa di concreto, servirà pazientare un pò"

di Antonio Tedeschi
articolo letto 2548 volte
Foto

Alla vigilia del terzo turno di Tim Cup, contro l'Hellas Verona, Walter Novellino ha suonato la carica, ma prima ha voluto chiarire alcuni aspetti: "Ho lavorato con Marotta e Paratici - spiega - Abbiamo cambiato più volte idea, in tutti gli inizii di una stagione si cambia. Vorrei chiarire che anche all'ultimo secondo noi cercheremo di creare delle situazioni favorevoli. Con D'Angelo non c'è stato nulla di particolare - continua - La mia società sta facendo tutto per aiutarmi".

Il tecnico continua a parlare della gara: "La stiamo preparando bene - continua - So benissimo le difficoltà, non vogliamo fare la controfigura. Incontriamo una squadra che ha ottenuto la promozione in A".

"Noi stiamo costruendo qualcosa di importante - continua - I sacrifici li stiamo facendo un pò tutti. Io sono convinto che la società, io e il pubblico vogliamo fare le cose fatte bene. Asencio ha bisogno di crescere, io sono convinto che l'insieme di tutto siamo una pigna compatta".

"E' chiaro che ci sono dei giocatori che hanno fatto bene - continua - Al di là di questo D'Angelo e Castaldo hanno bene. Morosini e Marchizza? La mia società sta facendo di tutto per portarli qui. Aspettiamo e pazientiamo fino alla fine".

"Pecorini può essere della gara tra primo o secondo tempo - continua - Il Verona è una grande squadra, voglio ringraziare un giocatore come Daniele Verde che lo scorso anno ha fatto bene. Con la Sampdoria ha giocato una buona gara, Pazzini ha cambiato poco. La A è diversa sulla B".

"E' possibile immaginare una staffetta con Bidaoui e Falasco".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI