Basket - Finalmente Sidigas: dopo sette ko di fila asfaltata la Germani Brescia 79-67

di Alfonso Marrazzo
articolo letto 1939 volte
Foto

La Scandone dopo i tre ko di fila e l'eliminazione in Champions League ha l'opportunità di rifarsi oggi nel lunch match contro la Germani Brescia di Moss e Vitali. Vucinic si affida a Filloy, Sykes, Silins, Green e Young. Apre Beverly per i lombardi, risponde Green per i lupi. Gara equilibrata ma Brescia con Cunningham va sul più tre (5-8) al 4'. Prima Sykes ai liberi, poi una schiacciata di Young portano la Sidigas a mettere il naso avanti (9-8) al 5'. Hamilton firma il contro sorpasso azzurro, bravo Hamilton a mettersi in proprio. Per la Scandone buon impatto invece di Silins. Mentre per Filloy tre assist in sei minuti. Cambio Sidigas, si vede D'Ercole. Impatta l'ex Zerini (15-15) al 7'. Brescia è un roster talentuoso, Abass Abass ne dimostra le doti. Anche Harper fa rifiatare Sykes. Entra N'Diaye e già si rende protagonista di una stoppata , Avellino se vuole invertire il trend deve iniziare ad erigere la difesa. D'Ercole spara a salve, Hamilton no è Brescia piazza il break (17-22) al 9'. Time out Avellino. Anche Filloy sembra essere scarico, Avellino perde un brutto possesso e si vedono gli stessi fantasmi al rimbalzo. Si soffre al taglia fuori. Moss allunga, 0-9 il parziale ospite. Il primo periodo va in archivio con il risultato di 18-26.

Secondo quarto - Sykes e N’Diaye cercano subito di riportare sotto Avellino. Green completa il brek, ma la tripla di Zerini ricaccia i lupi a tre possesso di distanza (22-29 al 13’). Tegola per la Sidigas con Silins già al terzo fallo. Dentro D'Ercole. Avellino ferma al palo in attacco, tripla di Sacchetti massimo vantaggio lombardo (22-34 al 15'). Timeout Avellino sotto i fischi. Esce benino dal minuto Avellino che trova quattro punti in fila con Harper. Timeout questa volta per la Germani. Cunningham fa uno su due. N'Diaye inchioda, Sykes infiamma il DelMauro con cinque punti di fila. (35-37 al 18'). Quarto e tecnico per Cunningham, antisportivo per Vitali, Avellino però non ne approfitta. Prima Moss, poi Harper (38-39 al 19'). Due per Vitali, due per Harper. 40-41 al 20'. 

Terzo quarto - Subito il parziale aperto con Filloy e Sykes. Timeout Brescia. I lombardi non riescono ad attaccare il ferro, dopo quattro minuti è Beverly ad accorciare. Ancora il cestista americano per Brescia a referto e Zerini completa la rimonta e il nuovo sorpasso Germani (46-47 al 25'), poi si scatena Avellino con Sykes e Filloy. Ritmi e percentuali importanti. Hamilton per Brescia, ancora un super Filloy per i lupi che chiama a raccolta anche la parte del tifo caldo del DelMauro (53-49 al 27'). Germani in difficoltà, Sykes e Silins a canestro. Altro timeout per gli ospiti. Tripla per Campogrande. 61-49 al 30'. 

Ultimo quarto - Cunningham a bersaglio. Avellino si affida Green. Poi due minuti di vuoto dove le squadre non trovano la via del canestro. Al 32' è la tripla di Sacchetti che costringe al timeout Vucinic (63-55). Altro brek lombardo dopo la sospensione con Abass e Vitali. Caleb Green sembra avere la giusta lucidità in casa Sidigas, ma occhio al solito Cunningham che non molla di un centimetro (67-61 al 34'). Due liberi di Sacchetti, due di Green, anche in questo ultimo periodo percentuali importanti sia dall'arco, sia a gioco fermo. Avellino gestisce bene la difesa, ma nel finale è costretta a perdere per una distorsione Young. Tripla per Green, spara a salve Vitali, tripla per Sykes. A un minuto dal termine esplode la festa al DelMauro (77-67). Quinto fallo per Cunningham. Brescia è al tappeto e dopo sette ko di fila Avellino si rialza. 79-67 il finale. In vista delle F8 la Sidigas trova il sorriso perduto. 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy