SEZIONI NOTIZIE

Cara IDC, volete presentarvi bene alla piazza? Confermate Di Somma!

di Domenico Fabbricini
Vedi letture
Foto

Habemus nuova società. Come dicevamo nel precedente editoriale, i tifosi al momento non si sono ancora del tutto sbilanciati sulla nuova proprietà. Sono alla finestra, osservanti, in attesa. Sospesi a metà tra il sollievo di essersi liberati di De Cesare, che stava portando alla lenta morte lo sport avellinese, e la preoccupazione di una dirigenza nuova, con poca esperienza nel calcio, nessuno successo sul campo, di origini beneventane. A lasciare perplessi soprattutto alcune foto del nuovo ad Polcino, ritratto diverse volte con la sciarpa giallorossa al collo e festante allo stadio "Vigorito" di Benevento. Per carità, il calcio è pieno di imprenditori che investono in piazze non proprie, ma un minimo di scetticismo è piu' che comprensibile.

Ecco allora che, per provare a farsi apprezzare dalla piazza, la nuova dirigenza dovrebbe presentarsi con un "regalo", come quando fai visita alla famiglia della tua ragazza la prima volta o ti presenti da ospite in casa di amici. Tra l'altro siamo sotto Natale e un regalo gradito alla piazza potrebbe essere il giusto modo di spazzare via qualche pregiudizio, in attesa ovviamente dei risultati sul campo, unica cartina di tornasole di una società che vuole farsi apprezzare. Ricordiamo che anche Capuano non era ben voluto, al punto che in estate si era virati su Ignoffo proprio per questo motivo, ma ora è difeso a spada tratta già da una parte della tifoseria. Ecco, se potessero suggerire un regalo, i tifosi lo avrebbero già scelto: la conferma di Di Somma. Basta leggere i social, i gruppi di tifosi, anche gli stessi commenti alla nostra pagina Facebook, per rendersi conto di qual è il sentiment dominante: Di Somma non si tocca. Non che la nuova società abbia annunciato un suo esonero, ma non si è neanche sbilanciata confermando ds e allenatore, e allora i tifosi cominciando ad "avvertire" già Izzo & Co.: volete farvi ben volere? Non toglieteci la nostra bandiera.

Per carità, i soldi sono i loro e sono liberi di operare le scelte che ritengono piu' giuste per raggiungere gli obiettivi, perché è certo che se l'Avellino raggiungerà i risultati sperati nessuno contesterà le scelte. Ma ci sentiamo di lanciare un consiglio ai nuovi proprietari: in questo momento delicato, in cui persone esterne al territorio si insediano in una piazza scottata, scettica, presentarsi andando anche contro la volontà popolare non è una mossa proprio furba.

Generalmente, si diceva, una nuova proprietà per farsi ben accettare si presenta sempre con un "regalo", generalmente un colpo sul mercato. Ma facendo le dovute proporzioni, in questo momento è difficile effettuare un colpo di mercato (si è parlato di un ritorno di Castaldo ma anche qui i tifosi sono divisi, e non è detto che la Casertana voglia privarsene), e allora la riconferma del ds potrebbe essere la scelta giusta. Ma anche come forma di rispetto verso una persona che ha accettato l'incarico da parte di una dirigenza già in difficoltà, che ha fatto il massimo per allestire una squadra senza soldi, in ritardo, e nonostante ciò mettendo su una rosa che al momento è a -1 dai playoff. Dateci un motivo per non confermarlo e allora potremo anche accettarlo. Ma al momento non vediamo altra scelta che proseguire con Di Somma e Capuano, almeno fino al termine della stagione. Lo meritano per la passione e l'impegno che ci stanno mettendo per questa maglia. E che Di Somma ci mette da tutta la vita, da quando lottava sul terreno di gioco ad ora che lotta e soffre dietro una scrivania.

Altre notizie
Lunedì 03 agosto 2020
14:32 Focus Trinchera: "Io ad Avellino? Nulla di vero. Idda e Legittimo ancora in B, a Parisi consiglio di restare" 13:47 Ex biancoverdi Foscarini: "Braglia-Di Somma coppia di garanzia, tanti club del girone C meriterebbero un'agevolazione" 13:31 Focus Teramo a rischio iscrizione: l'Avellino è in fila per un trequartista e un attaccante 11:25 Copertina Avellino, è la settimana dei rinnovi: le ultime sui possibili riconfermati 10:08 Ex biancoverdi Serie B, il Perugia voleva Novellino solo per i playout: l'ex Avellino rifiuta l'offerta
PUBBLICITÀ
Domenica 02 agosto 2020
17:18 Ex biancoverdi Serie B, il Perugia rischia la retrocessione: il club pensa a Novellino 16:42 Ex biancoverdi D'Angelo ancora avversario dell'Avellino? È vicino a una campana del girone C 16:01 Focus Lega Pro, Teramo a rischio iscrizione: "Documentazione pronta, ma ho perso la voglia di andare avanti" 14:50 News Gravina: "Sarebbe bello riaprire gli stadi, lavoreremo a un protocollo meno impegnativo" 14:27 Focus Pinto, si fa forte la concorrenza della Ternana
Sabato 01 agosto 2020
15:18 Focus Avellino, il sostituto di Parisi arriva dalla Serie D? Pressing su un esterno del Cerignola 12:36 Focus Avellino, Di Paolantonio si allontana: il Pordenone fa sul serio 12:15 Focus Iscrizioni in Lega Pro: il Teramo vede la luce, spiragli anche per la Sicula Leonzio 11:02 Basket Scandone, inflitto lo 0-20 contro il Corato. Inibito il liquidatore Basile 10:51 Copertina Campionato al via il 27 settembre, l'Avellino posticipa l'inizio del ritiro?
Venerdì 31 luglio 2020
23:19 Focus Serie B, retrocedono Juve Stabia e Trapani: ma i siciliani potrebbero spedire il Pescara in Lega Pro 15:57 News Spadafora: "Riaprire stadi a settembre? Per ora è fuori dalla realtà, vediamo come evolve situazione sanitaria" 15:27 Futsal Sandro Abate, ingaggiato Nicolodi: ha vinto uno Scudetto e ha indossato l'azzurro 15:01 Copertina Avellino, serve l'accelerata sul mercato: per la fascia sinistra spunta un ex Benevento 14:38 Basket De Gennaro: "Sono un free agent e mi guardo intorno, ma la priorità è la Scandone"