SEZIONI NOTIZIE

Binda: "Braglia come Conte gioca sulle motivazioni dei giocatori. E questo sarà un fattore per i playoff"

di Marco Costanza
Vedi letture
Foto
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com

Il giornalista della Gazzetta dello Sport, Nicola Binda, ha parlato a Contatto Sport su Prima Tivvù, analizzando il momento dell'Avellino e i playoff. 

Queste le sue parole: "Io credo che tra Braglia e Conte ci sia un filo conduttore ed è quello delle motivazioni che sanno estrarre dai giocatori, facendoli rendere al massimo delle possibilità, andando dritto al cuore. L'Avellino, se togli Maniero, non ha giocatori con chissà quanta esperienza in Serie B, come li hanno magari a Bari, o lo stesso Catanzaro. Quindi Braglia ha fatto un grande lavoro. L'Avellino, tra i tre gironi, è arrivato ottavo, e tolte le tre promosse, ha solo 4 avversarie davanti e quindi affronta questi playoff guardando quasi tutte le altre dall'alto al basso, tolte le seconde Catanzaro, Alessandria e Padova e la migliore terza, il Sudtirol". 
Il momento dei lupi: "Io penso che dopo la vittoria sul Bari la squadra ormai aveva gettato i remi in barca, pensando di aver chiuso il discorso secondo posto, senza fare i conti col Catanzaro, che ha chiuso il campionato alla grande. Non penso sia stato solo un problema di mancanza dei gol, ma un pò tutta la squadra come se si fosse scaricata". 
Differenza secondo e terzo posto: "Io penso che ai playoff chi ci arriva da deluso non li affronta alla grande, chi ci arriva entusiasta può fare bene. Esempio, il Padova che ha perso il campionato a pari punti col Perugia, avrà chiaramente tanti rimpianti e deve essere brava a resettare tutto. Il Catanzaro, invece, si è ritrovato secondo all'ultimo può avere tanto entusiasmo. Braglia fa bene a non dire di essere deluso del secondo posto, anche per non farlo pesare sulla squadra, che potrebbe risentirne".
Favorita ai playoff: "No, faccio fatica in questo momento a dire una squadra più forte delle altre. Certo, se vediamo le classifiche, un Padova che ha fatto 79 punti potrebbe essere la favorita, ma dopo che hai perso la B all'ultima, deve essere bravo Mandorlini a ritrovare le condizioni e le motivazioni giuste, perchè ora il morale è sotto un treno. La stessa Alessandria, che ha perso la B alla penultima con il Como, ha 8 positivi al Covid, è in difficoltà. Sono molto forti e se recuperano energie sono tra le favorite. Non c'è da stupirsi se una squadra arrivata quinta, come fece il Cosenza anni fa, con Braglia, che arriva con energie giuste, non possa puntare alla B. Il Bari? E' una squadra fortissima, è chiaro che se il Bari è quello di oggi, non va da nessuna parte".
 

Altre notizie
Domenica 09 maggio 2021
21:02 Copertina L'indiscrezione da Cesena: la Virtus Verona rinuncia e fa "ripartire" i playoff? Cosa può accadere 20:09 Basket La Scandone sogna ma poi cade nel finale a Ruvo: 75-70 per la Technoswitch 19:30 Playoff Playoff Lega Pro, risultati primo turno e accoppiamenti secondo turno 18:50 Calcio Minore Zero a zero il derby irpino tra Lions e Città di Avellino Eclanese 17:18 Le altre di Lega Pro Lega Pro, la Virtus Francavilla ha già ufficializzato il suo nuovo allenatore
13:58 Copertina Dieci casi Covid nella Virtus Verona: playoff verso lo stop, cosa succederà?
Sabato 08 maggio 2021
20:56 Futsal Sandro Abate ko in gara 1 dei quarti di finale playoff. La Came Dosson vince 8-5 18:57 Calcio Minore Cervinara forza tre contro la Palmese, che Befi! 17:15 Ex biancoverdi D'Andrea: "Per giocare i playoff ad Avellino devi avere sangue freddo e attributi fumanti" 16:47 Copertina Triestina-Virtus Verona non si gioca per Covid: slitta l'esordio ai playoff dell'Avellino? 16:40 Ex biancoverdi Giannitti: "Saranno playoff belli, ci sono grandi piazze" 16:20 Ex biancoverdi Luiso: "Braglia il vero top player, ai playoff tifo Avellino" 16:00 Copertina Violazioni protocollo Anticovid: la Procura Federale indaga sull'Avellino 14:57 Le altre di Lega Pro Lega Pro, esordio in salita per una squadra dei playoff: sei positivi al Covid-19 11:45 Copertina Silvestri toglie il gesso e inizia la riabilitazione: "Passo importantissimo, grazie per il vostro sostegno" 11:28 News TS - Coppa Italia, nuova formula per un problema di date. Ma C e D potrebbero anche avere vantaggi economici 10:30 News Mental coach di Fella: "Peppe sta bene, sta lavorando sulle sue certezze" 10:00 Le altre di Lega Pro Catania, il comunicato di Tacopina: "Ho appena formalizzato e inviato una nuova proposta per l’acquisizione del Calcio Catania" 09:30 Focus Clima disteso in casa Avellino. Tito scherza con Maniero: "Grazie Goku, ora andiamo alla ricerca delle sfere del drago" 09:00 Mi ritorni in mente 8 maggio 1983: l'Avellino cala il poker sul Catanzaro (di Braglia) e ottiene la quarta salvezza consecutiva