SEZIONI NOTIZIE

Avellino multata per cori offensivi verso tesserati avversari, e le ingiurie di Padova?

di Domenico Fabbricini
Vedi letture
Foto
© foto di TuttoAvellino.it

La sfida tra Avellino e Padova è terminata con il passaggio del turno da parte dei veneti, ma non si placano le polemiche a distanza, stavolta non tra le due società ma relativa ai provvedimenti della federazione. Come noto ieri il giudice sportivo ha deciso di multare il club biancoverde di 1500 euro "per cori offensivi da parte del pubblico verso tesserati della squadra avversaria" su segnalazione di un delegato della procura federale. Oltre al danno la beffa, verrebbe da dire, visto che a Padova tifosi e tesserati biancoverdi furono fatti bersaglio di cori di discriminazione territoriale direttamente in tribuna, il tutto documentato da immagini pubbliche e riportato anche dal comunicato del club biancoverde di qualche giorno fa, ma in quella occasione tutta tacque: il Padova non si è mai scusato di tale atteggiamento che causò anche attimi di tensione in tribuna, né nessun delegato federale segnalò la cosa.

Anzi, andando un attimo indietro, a Bolzano si ricorderà la squalifica di Forte e Adamo per espressioni blasfeme raccolte sempre da un delegato federale, un'espressione che in campo vede protagonisti ogni domenica tanti calciatori, ma raramente si assiste a squalifiche postume. Non si puniscono cori e offese avvenuti pubblicamente in tribuna davanti a centinaia di testimoni, ma si punisce un'espressione blasfema in campo sfuggita a tutti, arbitro compreso. All'Avellino è successo anche questo. Ora certamente l'Avellino non ha lasciato anzitempo i playoff per questi motivi, ma ci chiediamo comunque i motivi di questo accanimento eccessivamente punitivo verso la squadra irpina.

Altre notizie
Domenica 13 giugno 2021
20:29 Le altre di Lega Pro Finale playoff di C: zero a zero tra Padova e Alessandria 18:43 Le altre di Lega Pro Lega Pro 2021-2022: esulta un'altra nobile decaduta promossa dalla Serie D 18:30 Giovanili Primavera 3, l'Avellino chiude con un 2-1 alla Casertana. Caruso: "Ho visto un gruppo unito" 17:59 Le altre di Lega Pro Lega Pro 2021-2022: dalla Serie D è salito il Taranto, sarà nel girone dell'Avellino 17:15 Copertina Avellino, scatta l'operazione futuro: nelle prossime ore incontri con Braglia e Di Somma
16:55 Ex biancoverdi Lega Pro, Novellino nel mirino di un club del girone A 16:37 Ex biancoverdi L'ex biancoverde William Jidayi si ritira: "È arrivata l'ora. Rammaricato per aver chiuso con una retrocessione" 10:44 News Avellino eSports prima nella fase a gironi della eSerieC
Sabato 12 giugno 2021
18:28 Le altre di Lega Pro Ufficiale: il Catanzaro riconferma il ds Foresti e il tecnico Calabro 14:25 News Lara Palmegiani: "Campionato importante di D'Angelo, bravo D'Agostino a ridare entusiasmo" 14:12 Ex biancoverdi Arini: "Suggerisco di ripartire da Braglia per non perdere quanto di buono fatto quest'anno" 13:00 Copertina Curva Sud: "Grazie a squadra e società per il campionato disputato, ripartiamo da questo entusiasmo" 11:38 Giovanili Primavera 3: ultimo match per l'Avellino, oggi affronta la Casertana senza il suo bomber 10:37 Le altre di Lega Pro Lega Pro, nuovi arrivi al Foggia? Spunta Di Matteo, ex socio di Izzo e Circelli 10:12 Le altre di Lega Pro Lega Pro, Bari: casting per la panchina, in corsa c'è pure un ex Avellino
Venerdì 11 giugno 2021
18:16 Le altre di Lega Pro Ufficiale: il Palermo conferma Filippi in panchina 16:52 News Da Cosenza: nuovo approccio con Braglia. Ma la trattativa è complicata per un motivo 14:50 Ex biancoverdi Campilongo: "Avellino hai solo bisogno di rinforzi, il gruppo c'è" 14:30 Copertina Avellino, il punto sulla rosa: 18 sono giocatori di proprietà. L'importante è non rivoluzionare 14:00 Focus Coppa Italia, ci sarà anche l'Avellino: sfida intorno a Ferragosto contro la Ternana